Storia della fotografia di famiglia – ALAIN LABOILE

Carissimi, é da un pò che non scrivo e non parlo di fotografia in questo blog. Nel mio lavoro è importante, se non fondamentale, nutrirsi di fotografia ed immagini. Imparare dagli altri, guardarsi intorno, immergersi nella fotografia. Questo è un processo importante per trovare la propria strada, il proprio stile. Mi piacerebbe oggi, parlando di storia della fotografia di famiglia, presentarvi un meraviglioso fotografo francese: Alain Laibole.  Alain è uno scultore di mestiere, ha una famiglia numerosa di 6 figli e ha iniziato a fotografare la sua tribù diversi anni fa, nel 2004. Vive nel sud della Francia, in campagna, e ha iniziato a fotografare la sua famiglia da autodidatta. Alain è affascinato ed innamorato della Natura e le sue fotografie raccontano il rapporto meraviglioso tra prati, cieli aperti, campagna, animali con la forza, l'istinto, il movimento, l'abbandono, la curiosità espresse dai suoi figli che ci vivono immersi. Il suo archivio fotografico inizialmente era solo personale ed era custodito nella storia della sua famiglia. Poi accadde che la potenza di queste immagini, una volta condivise sul web, siano fuoriuscite dalla sfera privata e abbiano conquistato molte più persone. Il coinvolgimento e la seduzione di queste immagini è, in effetti, immediato. Il talento di Laboile è stato celebrato dal New York Times. Da allora ha esposto in Giappone, Stati Uniti, Cambogia, Sud Corea poi in Europa naturalmente. Tiene workshop in tutto il mondo dove cerca di raccontare e trasmettere il suo lavoro e la sua storia perché possa essere fonte di ispirazione per altri fotografi. Oggi le fotografie di Alain Laboile hanno una loro collocazione nella tradizione storica della fotografia familiare, e dal 2014 fanno parte della collezione del Musée français de la photographie. Alain Laboile, classe 1968 "Every day I share these photos on the internet. I realize the universal and timeless dimension of my photographic work by reading testimonies from other people living all over the world. It is fantastic to be able to share daily pieces of our family life, and find a positive response to this simple life close to nature."
Il suo sito: http://www.laboile.com/ La sua seguitissima pagina Facebook: https://www.facebook.com/alain.laboile Una sua intervista: https://vimeo.com/1081763788176378