Il nido di Aaron

Avere il privilegio di raccontare una nascita esattamente nello spazio dove comincia la vita, ossia nel suo nido, è per me sempre un'emozione unica ed incredibile. Con una nascita tutto cambia, un uomo e una donna diventano genitori, inizia una nuova vita e anche la casa e suoi spazi si modificano inevitabilmente. Trascorro solitamente un paio di ore a casa dei neogenitori e di solito non fotografo immediatamente. In un certo senso mi impegno, prima di tutto, ad essere un ospite attento e curioso, paziente e comprensivo. C'è sempre un esatto istante in cui siamo tutti pronti per iniziare a raccontarci. Non ce lo si dice, lo si capisce.
 
error: