Leone

Una strada avvolta nella nebbia alle porte di Milano. Il Naviglio è gelato, qualche corridore infreddolito, il panettiere che chiuderà a mezzogiorno e un farmacista di notte che è appena tornato dal lavoro.
Mi apre la porta proprio lui. Assonnato e curioso. 

"Devi essere un fotografo di trincea tu, benvenuta."

This street, on the outskirts of Milan, is shrouded in fog. The

Navigli district is frozen. There are some runners who feel the cold, the baker who will close at noon and a pharmacist who has just come back from work after a night-shift. The latter is the one opening the door for me. He is sleepy but curious.

"You must be the "war" photographer, welcome."